Miscelatore Mix 120+

Miscelatore Mix 120+.

Miscelatore, mixer, betoniera

Cos’è un miscelatore ?

Un miscelatore di granulati di marmo è una macchina stazionaria usata per mescolare gli aggregati con un legante. Il legante può essere resina, malta o cemento. Questa macchina ha un serbatoio dotato di palette che ruotano su un asse generalmente verticale. Rispetto alla betoniera, il miscelatore di granulati di marmo permette una migliore omogeneità della miscela. Può essere con agitatore orizzontale, laterale, a convezione o a pompa. È il dispositivo ideale per mescolare il granulato di marmo e la resina.

Il primo dispositivo creato, con una funzione simile, risale al 1863. Molto rudimentale ma comunque efficace, una giostra su ruote permette di mescolare e macinare la malta in un trogolo circolare. Grazie ai piani installati sull’albero della giostra, i prodotti che macinano sono perpetuamente riportati nel trogolo circolare. La fonte di energia era il cavallo o il motore a vapore.

Sono stati creati diversi modelli di mixer, guidati secondo le esigenze dell’utente. Con l’evoluzione della tecnologia, il miscelatore di aggregati di marmo è diventato molto potente, ma la base del funzionamento è rimasta simile al suo antenato del 1863.

Il miscelatore per il granulato di marmo semplice

Il semplice miscelatore di aggregati di marmo si basa sul principio del mixer. Un motore aziona le pale che mescolano gli elementi da miscelare in un serbatoio fisso.

Il miscelatore per aggregati di marmo con doppia rotazione

Doppia rotazione

Doppia rotazione.

La doppia rotazione permette tre tipi di miscelazione simultanea.

I miscelatori

Il trapano miscelatore

Dispositivo manuale. Si usa per piccoli lavori occasionali. Dopo aver rimosso la punta del trapano e averla sostituita con un agitatore, il risultato è un miscelatore pronto all’uso. L’uso di questo tipo di mixer è molto limitato a causa della sua bassa potenza, che pregiudica le prestazioni. È riservato agli aggregati di piccola granulometria.

Il mixer ad elica singola

Il suo agitatore è costituito da una sola elica e la porta è costituita da una maniglia o talvolta da due maniglie. Tutta la sua potenza è concentrata su un asse. Oltre ai servizi già menzionati sopra, può affrontare prodotti più pesanti e più viscosi. Può essere usato per mescolare pitture, vernici o colle a bassa viscosità.

I trapani a vite singola hanno le seguenti caratteristiche :

  • Modello con una o due maniglie
  • Potenza concentrata su un asse
  • Molte coppie

Il mixer a doppia elica

Ha le stesse caratteristiche del suo predecessore, ma con un agitatore a doppia elica. Le sue prestazioni sono praticamente uguali a quelle dell’elica singola. La sua potenza, divisa in due punti, rende la distribuzione della coppia ancora più efficiente. Si usa in casi specifici come la miscelazione di gesso, malta e stucco viscoso. È anche conosciuta come impastatrice quando viene usata nell’industria della panificazione. La differenza, e non la minore, è nell’uscita, poiché qui l’uscita è raddoppiata.

Il smerigliatrice / miscelatore

Si usa, per esempio, nella preparazione del gesso per uso scolastico. Per prima cosa, il gesso viene frantumato e mescolato con l’argilla in un miscelatore verticale per ottenere una pasta soda. Questo viene poi tagliato in piccoli bastoni che vengono poi essiccati in forni.

Betoniere

Una betoniera non funziona come una betoniera per aggregati di marmo, le pale di miscelazione sono incorporate nel serbatoio che gira intorno al suo asse. Questo è azionato da un motore generalmente di potenza molto alta (superiore a 1800 watt), è in grado di mescolare i prodotti più viscosi come la malta o il cemento. È l’unica attrezzatura in grado di mescolare il calcestruzzo, da cui il suo nome familiare di betoniera o più comunemente betoniera. Mescola i componenti del calcestruzzo come calce, cemento, sabbia, ghiaia, acqua e tutti gli altri costituenti che possono intervenire nella fabbricazione di una miscela.

Il serbatoio si inclina grazie a un volante dotato di un sistema di bloccaggio per svuotarlo in una carriola o in altri contenitori. È montato su un telaio mobile ed è dotato di un motore elettrico o termico. Nel caso di miscelatori indipendenti di bassa capacità, il caricamento viene effettuato manualmente.

La betoniera professionale è assistita da una benna di carico. Pesa diverse decine di chili, con un’altezza superiore a 1,5 metri e un’impronta abbastanza grande. Si carica da un lato e si svuota dal lato opposto.

 

MISCELAZIONE MIX 60P

 

Download “Miscelatore MIX 60P” MISCELAZIONE-MIX-60P.pdf – Scaricato 153 volte – 71 KB

6 criteri chiave per scegliere un miscelatore

La scelta del miscelatore dipende dal tipo di prodotto che si sta miscelando. Il tuo budget e i tuoi bisogni sono anche fattori determinanti quando scegli il tuo mixer. Di seguito, troverete i principali criteri di selezione prima di scegliere il vostro miscelatore :

MISCELAZIONE MIX ALL

 

Download “Miscelatore MIX ALL” MISCELAZIONE-MIX-ALL.pdf – Scaricato 168 volte – 109 KB

Potenza

Per mescolare bene il tuo prodotto, devi scegliere una macchina con la giusta potenza. Infatti, ogni prodotto richiede una certa potenza affinché la miscela funzioni in modo omogeneo. Si noti che più un prodotto è viscoso, più sforzo richiede.
La potenza di un mixer professionale si trova in una gamma da 800 a 1800 watt.

Meno di 800 watt : quelli con una potenza inferiore a 800 watt sono normalmente dei mixer. Questo tipo di macchina è adatto alle persone che usano raramente la funzione di miscelatore, ma che hanno bisogno di un trapano. I prodotti ad alta viscosità e l’uso pesante non saranno soddisfatti con questa potenza, hanno bisogno di più potenza. Può essere usato per mescolare le resine.

Tra 800 e 1.200 Watt : il dispositivo è robusto e adatto a tutti i tipi di lavoro. Tuttavia, deve essere usato con cura per evitare di danneggiare il motore.

Tra 1200 e 1600 Watt : le macchine con una potenza tra 1200 e 1600 Watt sono ideali per lavori pesanti. Sono capaci di mescolare tutti i materiali, anche il cemento pesante. Tuttavia, la qualità costruttiva della macchina è anche un elemento essenziale oltre alla sua potenza.

Più di 1600 watt : i mixer con più di 1600 watt di potenza hanno una qualità costruttiva impeccabile e un’eccellente longevità, ma sono più costosi. Sono destinati ai professionisti. I miscelatori più potenti sono quelli usati in cantieri molto grandi, e sono ideali per chi lavora nell’industria delle costruzioni.

MISCELAZIONE MIX 120+

 

Download “Miscelatore MIX 120+” MISCELAZIONE-MIX-120.pdf – Scaricato 147 volte – 104 KB

Capacità di miscelazione

Questi dati vi aiutano a determinare il limite di peso che potete mescolare. Scegliendo il dispositivo giusto, si evita il surriscaldamento del motore.

Velocità di rotazione

Se un motore di qualità è il criterio principale nella scelta del dispositivo, la velocità di rotazione è altrettanto importante. Un dispositivo con una velocità di 500 rpm è perfetto per qualsiasi uso. Alcune macchine hanno un variatore elettrico che permette di scegliere la velocità. Una velocità lenta è preferibile per materiali viscosi rispetto a quella usata (velocità veloce) per un prodotto come la vernice.

La scelta consigliata è un mixer con partenza progressiva, che evita lo spreco di materiale.

 

MISCELAZIONE MIX 360R

 

Download “Miscelatore MIX-360R” MISCELAZIONE-MIX-360R-1.pdf – Scaricato 82 volte – 123 KB

Qualità della produzione

La qualità della fabbricazione è senza dubbio un fattore determinante nella scelta di un prodotto. Determina l’ergonomia, la longevità e il prezzo (rapporto qualità-prezzo). È importante sapere se il prodotto vale il prezzo.

Quindi controlla la qualità della plastica, i pulsanti, i grilletti…

Considera anche il metallo del motore, che deve essere efficiente affinché tu possa avere un uso ottimale dell’attrezzatura.

Il peso

Un modello robusto e di fascia alta normalmente pesa molto. Anche se uno strumento ad alte prestazioni può essere piccolo, bisogna assicurarsi di poterlo gestire senza problemi.

MISCELAZIONE MIX 750

 

Download “Miscelatore MIX 750” MISCELAZIONE-MIX-750.pdf – Scaricato 80 volte – 139 KB

Prezzo

Il prezzo della macchina ti dice il livello della gamma in cui si trova. I loro prezzi variano tra 60 € e 1500 €.

Come attrezzare il tuo miscelatore ?

Mandrino

I miscelatori possono essere dotati di un mandrino (mandrino singolo) o di 2 mandrini. Ideali per i prodotti viscosi, i modelli a 2 mandrini permettono di risparmiare tempo nella miscelazione di questo tipo di prodotti. Tuttavia, i modelli monomandrino – modelli più comuni – possono essere utilizzati per mescolare questi prodotti pesanti.

L’utensile può essere fissato ai mandrini in due modi, saldato o avvitato. La cosa più importante è assicurarsi che il mandrino abbia una filettatura standard M14 per confermare la vostra scelta.

Controllate anche il diametro massimo accettato dal dispositivo: non deve essere superato. Ricordatevi anche di controllare la capacità massima di miscelazione del vostro mandrino. Se lo usate in un volume che supera la sua capacità, rischiate di danneggiare il mandrino.

Eliche e pale

Il mandrino ha un’elica o delle pale alla sua estremità, e la scelta tra questi 2 strumenti non è insignificante. In effetti, l’elica è più appropriata per materiali più viscosi come la colla per piastrelle per esempio.

Miscelatore Mix 60P

Miscelatore Mix 60P.

Alcuni consigli per il comfort

Betoniera: usatela solo se non potete fare altrimenti. L’ideale è un mixer.
Miscelatore : scegliere un dispositivo con 2 maniglie per una stabilizzazione e una precisione di miscelazione ottimali.
Miscelatore con serbatoio statico : scegli un modello leggero che è più adatto se sei abituato a spostare il tuo dispositivo.
Miscelatore ad asse verticale : se si usa un apparecchio per un uso poco frequente, non è essenziale averne uno di classe superiore. Tuttavia, si consiglia ai professionisti di prendere in considerazione questo criterio. Per un uso frequente e ripetuto, il miscelatore ad albero verticale è la scelta migliore.

Seguendo i consigli di questo articolo, puoi facilmente scegliere il mixer che meglio si adatta alle tue esigenze.

 

 

 

 

 

 

LOGO RESIMARMO (transparent)